20 giugno, 2008

Sogno o incubo?

L'ho sognato la scorsa notte. Un ex che si è comportato molto male, educato quanto un cane che piscia in casa dappertutto. Un Peter Pan di quelli irrecuperabili: alla tenera età di 37 anni passa tutto il tempo libero a giocare con i videogame. Ore e ore incollato alla console, incurante del dolore a mani e dita.
Nel sogno ci troviamo davanti alla scalinata della metro. Tanta gente intorno si muove freneticamente. Non mi accorgo della sua presenza fino al momento in cui si avvicina, mi sorride e mi saluta. I miei occhi cadono sul suo maglioncino di filo: è orribile! Una mise terrificante quanto un film di Dario Argento.
A quel punto mi sono svegliata di soprassalto. Lo shock è stato provocato dalla sua invasione nei miei pensieri inconsci o dal maglioncino inguardabile? Mah.

8 commenti:

cilindrone ha detto...

Lapalissiano: accomuni la bruttezza interiore con la mancanza di stile.
ho sempre sognato di aprire un banchetto alla "lucy van pelt" per le analisi on the road: offritemi un negroni e vi garantisco una serata alla scoperta del vs inconscio!

inchiostrovivo ha detto...

@cilindrone
Sapresti anche dirmi quali numeri giocare al Lotto?

cilindrone ha detto...

per quelli non basta un negroni, ce ne vogliono almeno 3: sicuramente darò i numeri al lotto ed eventualmente anche in 3 lingue, ma non ti posso assicurare che siano vincenti...

Alessandro Arcuri ha detto...

...forse per saperlo avresti dovuto passare al livello successivo!
Come in un videogioco, appunto!

inchiostrovivo ha detto...

@alessandro
La vita digitale non fa per me, quella reale è molto più interessante.
:-)

inchiostrovivo ha detto...

@cilindrone
Tre negroni per tre numeri non vincenti non mi sembra un grande affare. Così... a naso...

cilindrone ha detto...

Beh, con 3 negroni posso tranquillamente anche parlare di fisica quantistica o eventualmente diventare il tuo migliore amico: questa è una di quelle cose che ha tarpato la mia vita sentimentale ed ha fatto si che ad oggi abbia ottimi rapporti con un sacco di amiche conosciuto nel periodo dell'università...
insomma: troppi buoni consigli dati e troppo pochi ascoltati!

inchiostrovivo ha detto...

@cilindrone
I consigli sotto l'effetto di 3 negroni forse non sono tanto attendibili. Sicuramente divertenti, ma da prendere con le pinze (del ghiaccio).
:-)